©2017 Luigi Ostoni Srl

Follow us:

Sign up to our newsletter!
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram - White Circle
  • LinkedIn Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Via C. Battisti, 38 - 20032 Cormano (Milano)

August 24, 2017

Please reload

Post recenti

Millefoglie di radicchio rosa con besciamella al vino bianco e mandorle

August 24, 2017

1/10
Please reload

Post in evidenza

Tagliolini al ragù di camoscio

February 4, 2017

 

Ingredienti

 

– 2 costole di sedano
– 1 cipolla
– 1 carota
– 1 ciuffo di prezzemolo
– 1 bottiglia di pomodoro passato
– 300 gr di carne macinata mista 
– 1 foglia di alloro (opzionale)
– vino bianco
– basilico per guarnire
– parmigiano grattugiato

 

Preparazione

 

Mettere gli odori nel mixer quindi azionarlo per ottenere il trito; in alternativa potete fare il battuto con la mezzaluna con un metodo più vecchio e decisamente tradizionale. 

Mettere il trito in un tegame (meglio se di coccio) con un po’ d’olio. Far appassire il battuto, quindi aggiungere la carne macinata e la foglia di alloro, se di gradimento.

Far rosolare bene la carne macinata amalgamandola al battuto.

Quindi aggiungere un po’ di vino bianco e farlo evaporare.

Quando il vino è evaporato e la carne ben asciutta aggiungere il pomodoro passato.

Far cuocere coperto a fuoco lento… nella cultura napoletana materna si dice “pappuliare” ossia bollire piano piano in modo da vedere le bollicine…. questo è il segreto per un buon ragù….

Far cuocere fino a che il pomodoro non è ritirato… circa 1 ora e 1/2 per quantità di ragù minime…. ovviamente se ne può fare di più e congelarlo (come ho fatto io) per un rapido utililizzo quando non si ha tempo di cucinare…

Far bollire l'acqua, cuocere i taglioni. Impiattare. 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici