©2017 Luigi Ostoni Srl

Follow us:

Sign up to our newsletter!
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram - White Circle
  • LinkedIn Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Via C. Battisti, 38 - 20032 Cormano (Milano)

August 24, 2017

Please reload

Post recenti

Millefoglie di radicchio rosa con besciamella al vino bianco e mandorle

August 24, 2017

1/10
Please reload

Post in evidenza

Ravioli del pin con vellutata di lattughe ed erbe

March 26, 2017

 

 

Ingredienti

 

• 300 g di pasta all’uovo
• 200 g di fontina valdostana
• 2 tuorli
• 2 dl di latte
• 1 lattuga
• 1 porro
• 1 mazzo di erbette
• 1 litro di brodovegetale
• 20 g di parmigiano reggiano

• 20 g di farina
• 30 g di burro
• noce moscata
• sale

 

Preparazione

 

Eliminate la crosta alla fontina e tagliate il formaggio a fettine sottili, riunitelo in una ciotola con il latte e lasciatelo a mollo per 2-3 ore. Mondate la lattuga, le erbette e il porro, tagliate le prime due a striscioline e lavatele, riducete il porro a rondelle.

Sciogliete il burro in una casseruola, unite il porro e lasciatelo stufare dolcemente per 4-5 minuti. Aggiungete le erbe scolate e una presa di sale e cuocetele per 5 minuti. Spolverizzatele con la farina, mescolate, versate il brodo caldo e proseguite la cottura per 10 minuti. Frullate la zuppetta, regolate di sale e unite un pizzico di noce moscata.

Scolate il latte, trasferite la fontina con i tuorli in una casseruola posta sopra una pentola con acqua in leggera ebollizione e scioglietela mescolando spesso, fino a che non fila più. Levatela dal bagnomaria e lasciatela raffreddare.

Stendete la pasta in sfoglie sottili, ricavate dei quadrati di 6 centimetri, disponete al centro una nocciola di fonduta e ripiegate la pasta sopra il ripieno. Saldatela premendo leggermente, e pizzicate i due lati corti. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata in leggera ebollizione, versate la vellutata nelle fondine, unite i ravioli scolati con una schiumarola e completate con scaglie di parmigiano.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici