©2017 Luigi Ostoni Srl

Follow us:

Sign up to our newsletter!
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram - White Circle
  • LinkedIn Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Via C. Battisti, 38 - 20032 Cormano (Milano)

August 24, 2017

Please reload

Post recenti

Millefoglie di radicchio rosa con besciamella al vino bianco e mandorle

August 24, 2017

1/10
Please reload

Post in evidenza

Pansotti con salsa di noci

February 20, 2017

 

 

Ingredienti

 

Ingredienti per la pasta

- 350 gr di farina

- un uovo

- acqua quanto basta

- pizzico di sale

 

Ingredienti per il ripieno

- 1 kg di preboggion

- 2 uova

 

La versione più tipica è però quella con la salsa di noci. Per prepararla, adoperiamo i gherigli delle noci, i pinoli e aromi come aglio, prezzemolo, il finocchietto (meglio ancora quello selvatico) e la maggiorana.

 

Preparazione

 

1- La pasta, innanzitutto. Formiamo con la farina setacciata un mucchietto con un buco nel mezzo, versiamo nel buco l’uovo, il vino ed il sale e cominciamo ad impastare.

 

2- Aggiungiamo acqua: se necessario durante la lavorazione della pasta la cosa migliore è ottenere un impasto morbido ed elastico senza aggiungere neanche una goccia d’acqua.

 

3- Ottenuto l’impasto, lo spianiamo in una sfoglia di 3 mm. circa di spessore.

 

4- Possiamo anche fare un’unica sfoglia tonda col mattarello oppure varie strisce di sfoglia ottenute dalla macchina (normalmente sono larghe 10-15 cm. e lunghe a piacere).

 

5- Lasciamo riposare le sfoglie almeno 3 ore sotto un canovaccio leggermente umido.

 

6- Dopodiché passiamo al ripieno.

 

7- Dopo averle ben lavate, lessiamo in abbondante acqua bollente le verdure.

 

8- Dopo 10-15 minuti di bollitura, scoliamo, strizziamole e tritiamo tutto finemente.

 

9- Passiamo il trito ottenuto in un contenitore, setacciamoci dentro la ricotta, aggiungiamo la prescinsôea, le uova, il burro riportato a temperatura ambiente, il parmigiano grattugiato, la noce moscata e la maggiorana.

 

10- Quindi regoliamo con il sale e amalgamiamo bene il tutto.

 

11- Giunti a questo punto, è ora di ricavare dalla sfoglia tanti cerchietti.

 

12- Usando la bocca di un bicchiere da acqua, mettiamo al centro di ognuno un mucchietto di ripieno e piegate a metà la pasta, ottenendo una mezzaluna ripiena ben chiusa con un bordo di pasta di circa 4-5 mm.

 

13- A questo punto bisogna prendere i due angoli della mezzaluna e piegare il pansoto in modo da far sovrapporre i due angoli ed il bordo per circa 1 cm., realizzando una sorta di grosso tortello.

 

14- I pansotti così ottenuti vanno cotti in abbondante acqua bollente salata, fino a quando non tornano a galla.

 

15- Una volta scolati, possiamo condirli con della salsa di noci, con il sugo di pesce (perché non quello di triglia?), oppure semplicemente con olio extravergine e salvia. Ciascuna delle tre versione è gustosa e non ne rimarrete delusi.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici